Romania -

Romania


Rilievo

La Romania è situata nel sud-est dell'Europa.  Geograficamente è situato ad una distanza uguale - ca. 2500 km - tra l'Occidente (Oceano Atlantico) e l'Oriente (Urali) d'Europa, più precisamente in una posizione centro-sud. Una gran parte del confine della Romania con la Serbia e la Bulgaria è formata dal fiume Danubio.

Romania beneficia di tutte le tre forme di sollievo (pianura, collina, montagna) che sono distribuiti in una maniera proporzionata al paese. La catena montuosa dei Carpazi è molto ospitale, striato da numerosi fiumi, offrendo attrazioni turistiche accessibili e sorprendenti. La cima più alta (Vf Moldoveanu) ha un'altezza di 2544 m.
 
 
Turismo - principali attrazioni turistiche

Turismo in Romania si concentra sui paesaggi naturali e la sua ricca storia. Il numero di turisti è in aumento, raggiungendo adesso circa 6-7 milioni di euro l'anno, e quest’attività diventa sempre più importante fonte di reddito.
 
 
I punti turistici più importanti della Romania sono :

             - Alpinismo e gite nei Carpazi.
             - Sci e altre stazioni di sport invernali in montagna, come la Poiana Brasov o ValeaPrahovei;
             - Il Mar Nero;
- Sighisoara - la città e il festival medievale  
             - I castelli medievali in Transilvania;
             - Folclore, le tradizioni e le chiese di Maramureş;
             - Castello di Peles in Sinaia - l'ex residenza dei re di Romania
 Uno dei più preziosi monumenti architettonici in Romania, costruito tra 1875 e 1883, come residenza estiva di re Carol I di Hohenzollern, il primo re della Romania; oggi ospita un museo di collezioni di dipinti, sculture, armature.
 
Ricorsi balneaoclimaterice

Le città culturali: Sibiu, Iasi, Brasov, Cluj-Napoca, Bucarest e Alba Iulia;
- Portile de Fier (Danubio gola)
- Castello di Bran
Castello di Bran è un monumento legato al mito di Dracula, che secondo la leggenda, veniva spesso qui. Molti turisti vengono visitare questo castello per trovare la vera storia che ha generato la misteriosa leggenda. Si tratta di un notevole monumento architettonico.
 
Chiese di legno a Maramures - con influenze gotiche interpretate in un modo specifico, sono esempi di architettura religiosa locale, piccole costruzione di legno, ma con torri caratteristici, alti e sottili .

- Bucovina - 7 di essi, vale a dire: Arbore, Humor, Moldovita, Patrauti, Probota Suceava, Sucevita, Voronet fanno parte del patrimonio UNESCO.
I monasteri con affreschi esterni sono caratterizzati da un valore eccezionale di dipinti murali esterni, i capolavori di arte bizantina del secolo XV e XVI.
  
 - Danubio e del Delta del Danubio
Il secondo fiume come lunghezza in Europa dopo il Reno, Danubio percorre ultimi 1075 km sul territorio della Romania, dal Portile de Fier fin Delta del Danubio, il luogo più rappresentativo in Europa e uno dei più complessi al mondo. Il Delta del Danubio è una grand’attrazione grazie ad un’importante varietà di fauna e vegetazione - pesci e ornitologici. È la più ricca e diversa fauna ornitologica in Europa (più di 300 specie di uccelli, alcuni di essi dichiarati monumenti naturali e protetti dalla legge).

- Le spiagge rumene sono organizzate in località: Mamaia, Eforie, Costinesti, Navodari, 1 Mai, Jupiter, Vama Veche. L’offerta degli alberghi e affitti è molto diversa, ricca e attraente; così come i club, bar e ristoranti che sono molto piacevoli dopo una giornata di spiaggia.
 
Le città della Romania
 
Bucarest è la capitale e la città più grande della Romania, un importante centro culturale, sociale e politico.
A Bucarest sono le sedi del Parlamento (Palazzo del Parlamento o la Casa del Popolo), del Governo e della Presidenza della Romania. Inoltre, rincontriamo qui numerose istituzioni di cultura e grandi biblioteche. I più importanti parchi della città sono: Herastrau, Cismigiu, Tineretului, Carol. In città sono molti laghi: Cismigiu, Floreasca, Tei, Colentina, Herastrau.

Palazzo del Parlamento è il secondo edificio più grande del mondo, dopo l'edificio del Pentagono, con una superficie di 330.000 mq. Al progetto della costruzione, che è durato 6 anni (dal 1983 fino al 1989) hanno lavorato circa 700 architetti e 20.000 lavoratori. L'edificio ha 1.000 camere e comprende uffici, saloni per ricevimenti e sale da conferenza per incontri culturali, scientifici, politici. Qui si trova l’attività del Parlamento della Romania e il Centro Internazione di Conferenze.
Bucarest è pieno di musei: il Museo Nazionale d'Arte Rumena e Universale, il Museo di Storia, il Museo di Scienze Naturali "G. Antipa", il Museo del Contadino Rumeno, nonché un giardino botanico e uno zoologico.
Per il relax, la capitale offre una gran varietà di centri commerciali, cinema, teatri, sale di rendimento.
Timişoara
La seconda città più grande della Romania è il più gran complesso di edifici storici del paese, composto dei quartieri Cetate, Iosefin e Fabric. L’architettura diversa, le influenze del barocco viennese e la moltitudine dei parchi hanno portato a Timişoara la reputazione di "Piccola Vienna" e "Città di parchi". Alcune curiosità turistiche importante sono: i mercati, i luoghi di culto (la Cattedrale Metropolitana, il Domo cattolico romano, le sinagoghe), edifici e monumenti: il
Castello Huniade, Palazzo Dicasterial, Palazzo Barocco, Teatro Nazionale del Timişoara, Palazzo Lloyd.
 
Iaşi
Capitale della Moldavia nel passato, residenza e la città più grande della contea di Iasi con numerosi monumenti, chiese, monasteri e musei, Iasi è una città che deve’essere visitata. Tra gli obiettivi più importanti ci sono: Palazzo
Roznovanu, Casa Pogor, Monastero Cetăţuia, Monastero S.Tre Gerarchi, Palazzo della Cultura, Museo di Storia della Moldavia, Cattedrale Metropolitana Iasi, Bojdeuca di Ion Creanga, Parco Copou. Di qui si può visitare i monasteri della Moldavia, gli antichi palazzi, le rovine di Cucuteni. Vi è anche la regione vinicola Cotnari.
 
Cluj-Napoca
È la capitale storica della Transilvania. Tra gli importanti obiettivi turistici ricordiamo: La Chiesa ortodossa, la Casa e la Statua di Matei Corvin, Bastione dei Sarti, il Museo d’Arte, il Museo del paese - il più completo museo all’aperto di Romania, il Parco Centrale – vecchio di più di 100 anni, Cetăţuia, Cimitero Hajongard , Casa memoriale Emil Isac.
 
Sibiu
Sibiu ha rappresentato uno delle più importanti e prospere città della Transilvania, essendo il centro dei coloni sassoni stabiliti nella zona. Durante l'anno 2007 è considerata la Capitale Europea della Cultura, insieme con il Lussemburgo. Sibiu e i suoi dintorni sono una delle più visitate zone della Romania e il centro storico è uno dei meglio conservati siti storici del paese. Molte delle mura e fortificazioni sono tenute in ottime condizioni. Il centro storico sta per diventare patrimonio dell'UNESCO. A Sibiu ci sono numerosi musei, che comprendono importanti collezioni d’arte, pittura, arti decorative, antropologia, storia, archeologia, storia della tecnologia e delle scienze naturali: Museo Brukenthal, Museo ASTRA.
La città è vicina alle montagne Fagaras - un’importante destinazione per i viaggi - e a Păltiniş Resort - una destinazione per gli sport invernali. Nella zona ci sono molte chiese fortificate, costruite dai coloni sassoni.
 
Sighişoara
La città di Sighisoara è stata fondata nel 1191, costruita sulla sommità di una collina, circondato da foreste, famosa per autentica architettura medievale, e per la leggenda di Dracula, conosciuta in tutto il mondo. Dal 1992, ogni estate, Sighisoara diventa il luogo d’incontro per i giovani dalla Romania e dall’estero, che cercano rilanciare le vecchie abitudini e il modo di vita di quei tempi. Nel corso di una settimana, i vecchi luoghi de Sighisoara ritornano alla vita attraverso teatro, concerti, pitture, giochi, conferenze, carnevali e molte altre attività.

 
Festival
 
In Romania, ogni anno ci sono numerosi festival e manifestazioni culturali, di cui i
più importanti: Festival internazionale di Teatro di Sibiu, Festival
Internazionale "George Enescu", Festival del Cinema Balkan di Bucarest, Festival di teatro contemporaneo di Brasov ecc.
 
 
Cucina

La cucina romena è diversa e ricca di sapori e colori, molto influenzata dalla storia e le tradizioni straniere con le quali i romeni sono stati in contatto. La cucina romena s’identifica con il concetto di piatti scelte con gli odori straordinari.
La caratteristica essenziale della cucina romena è che i pasti sono facilmente realizzati, senza attrezzature speciali e gli ingredienti sono alla disposizione di tutti.
La più forte influenza è dalla cucina balcanica, ma anche dalla cucina dei popoli vicini, per esempio il tedesco, il serbo e l'ungherese.
Il principale tipo di carne utilizzata dai romeni è maiale, ma si consumano anche manzo, pollo, carne di montone o d’agnello, secondo la regione geografica.
La principale bevanda dei romeni e il vino, con notevole forza e con un sapore di tradizione locale per oltre due millenni. La Romania è il più grande produttore di vino in tutto il mondo, e recentemente, il mercato ha cominciato a crescere. Produzione di una vasta gamma di vini locali: Feteasca, Tamaioasa, ecc.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
BUCAREST
 
Bucarest - Romania
 
Bucarest è la capitale della Romania, e allo stesso tempo, il più grande centro industriale e commerciale del paese. La popolazione di oltre due milioni di abitanti trasforma la Bucarest nella sesta più gran capitale dell'Unione Europea. La prima menzione della località appare nel 1459. La città, che nel 1857 è stata la prima del mondo che ha introdotto l'illuminazione pubblica, cherosene, diventa la capitale della Romania nel 1862, con un rapido sviluppo in tutti i settori: demografici, economici, culturali, artistici e media. Tra le due guerre mondiali, grazie all’architettura elegante e d'elite, Bucarest e stato chiamato "Piccola Parigi".
Bucarest ha una vecchia tradizione culturale; il primo istituto d’istruzione superiore - Accademia Domnească di San Sava appare nel 1694. Nel 1852 e finita la costruzione del Teatro Nazionale, che e stato considerato la terza in Europa grazie alle sue proporzioni e decorazioni interne.
 
Casa del Popolo
 
La Casa del Popolo è stata costruita nel `80, quando e cominciata “l’urbanizzazione di Bucarest” . Costruita su una collina artificiale, la Casa del Popolo ha un'altezza di 84m, (comprende 12 piani), dispone di una nota dominante che impone, e con una superficie di 330.000 metri quadrati diventa il secondo più grande edificio del mondo dopo il Pentagono.
Ceausescu (ultimo leader comunista della Romania) ha voluto che questo luogo fosse la sede del Presidente, del Comitato Centrale del partito comunista e di alcuni ministeri. A forma di piramide senza picco, il palazzo contiene vaste sale e lunghi corridoi. La più gran sala si chiama Sala Unirii, con un’altezza di 16 metri, una superficie di 2200 metri quadrati, e con il più gran lampadario dell’edificio, di 3 tonnellate.

Arco di trionfo - Bucarest

La bellezza di questo magnifico edificio, si può ammirare dal più gran parco di
Bucarest - Herastrau, che si estende sui 110 ettari, portando un sapore diverso alla capitale europea.

Importante centro culturale, Bucarest ha ora quattro biblioteche nazionali, opera, operetta, filarmoniche e tre orchestre sinfoniche, 15 teatri drammatici, tre teatri dei burattini e marionette, due teatri musicali, due insiemi artistici, un'orchestra e un circo, con circa 2500 posti a sedere.

Con la fine del comunismo nel 1989, Bucarest raggiunge il livello massimo di
sviluppo a tutti i livelli: culturale, politico, economico, commerciale e sociale,
essendo in sostanza nelle norme delle capitali europee.
Bucarest può essere fiero di molti edifici con uno stile architettonico diverso, pitture parietali, con un’aria elegante, secondo le moderne costruzioni.

Il ritmo degli ultimi anni ha trasformato la "Piccola Parigi" in un gran centro d'affari e riunioni internazionali a livello politico ed economico sui diversi piani. Lo sviluppo sociale e visibile attraverso l'abbondanza di ristoranti, di teatri, cinema, discoteche, casinò, centri commerciali.
Così, si è ritenuto l'aspetto di un gran numero di visitatori, turisti e investitori.
Gli elementi di cui sopra sostengono che è un vero piacere il soggiorno
nella capitale europea BUCAREST.
 
 
Informazioni utili:
 
Distanza Bucarest – Capitale europee
425 km                 Sofia
735 km                 Belgrad
1730 km                Berlin
1140 km               Viena
1285 km               Atena
2040 km               Roma
2460 km               Paris
 
Distanza Bucarest – Sedi distretto
 
343 km - Alba Iulia
547 km - Arad
284 km - Bacau
592 km - Baia Mare
168 km - Brasov
440 km - Cluj Napoca
226 km - Constanta
134 km - Craiova
395 km - Deva
343 km - Drobeta Turnu Severin
244 km - Galati
64 km - Giurgiu
393 km - Iasi
270 km - Miercurea Ciuc
592 km - Oradea
342 km - Piatra Neamt
114 km - Pitesti
60 km - Ploiesti
175 km - Ramnicu Valcea
274 km - Sibiu
439 km - Suceava
75 km - Targoviste
337 km - Targu Mures
562 km - Timisoara
279 km – Tulcea
 
Aeroporti in Bucarest:
 
Aeroporto Internazionale Henry Coanda, Bucarest
Voli interni
Voli giornalieri da/per le principali città della Romania
Voli internazionali
Voli da/per le principali città dell’Europa, America di Nord e Asia
 
Informazioni aeroporto Henry Coanda:               
 204 1210, 201 4050
Fax:         (021) 201 4990
e-mail:    
otp@otp-airport.ro
web-site:  www.otp-airport.ro
 
 
Aeroporto Baneasa-Aurel Vlaicu
Telefono Informazioni   +4 (021) 232.00.20         / Interiore: 131
E-mail: airport@baneasa.aero
            Web-site: www.baneasa-airport.ro
 
 
Stazione ferroviaria a Bucarest
 

Gara de Nord
 
Tutte le rotte internazionali e quasi tutte le rotte Intercity e nazionali a lunga
distanza
Arrivi e partenze giornaliere da/per le principali città della Romania
Arrivi e partenze giornaliere da/per le principali città d'Europa
Telefono: 9521
Prenotazione biglietti di treno:
Agenzia CFR
Bucarest 1, str. Domnita Anastasia 10-14
Telefono: 313 26 44 o 314 55 28
 
 
Mezzi di trasporto in comune a Bucarest
 
Bucarest ha un complesso sistema di mezzi di trasporto in comune: autobus,
filobus, tram e metropolitana. I mezzi di trasporto in comune coprano tutte le zone della città.
La città e affollato nelle ore di punta (6-8.30 am e pm 5-8,30).
Ci sono 5 Maxi-Taxi che collegano Bucarest con le principali attrazioni turistiche
di Bucarest. Le Maxi - Taxi sono veicoli bianche di 8-10 persone possono essere fermate come un taxi normale (con la mano). Il prezzo del biglietto è di $ 0,40 e può essere acquistato dal conducente.
Per altre informazioni sul trasporto a Bucarest:
www.ratb.ro
 
 
Taxi a Bucarest
 
Ditta                                                    telefono
Aliance taxi                                          9418
Aris taxi                                                9469
Confort taxi                                          9455, 9466
Cristaxi                                                 9461
Flamingo taxi                                       9427
Fly taxi                                                  9440, 9446
Grant taxi                                              9433
Royal taxi                                             9453
Taxi 2000                                              9494
Apolodor taxi                                      9499
Cobalcescu taxi                                   9451
Meridian taxi                                        9444, 9484
Perozzi taxi                                           9631
 
Spettacoli a Bucarest
 
 Filarmonica Nazionale, Opera, Operetta, Teatro Nazionale, Teatro di Bambole, Teatro Nottarra, Teatro Odeon, Teatro Ebraico, Circo Nazionale.
 
www.sapteseri.ro – Elenco degli spettacoli ed eventi a Bucarest
www.operanb.ro – Opera Nazionale di Bucarest
 
 
 
L’Arco di Trionfo e stato costruito nel 1922 di legno e stucco, in onore della proclamazione della liberta.